Empoli cucina insieme

A Empoli si mangia in compagnia con il progetto Auser “a pranzo insieme”

EMPOLI. Si trovano ogni giorno a tavola, tutti insieme. Sono anziani, qualcuno ha qualche acciacco, e tutti sono soli. Fanno la spesa la mattina e dopo mangiano allo stesso tavolo, grazie ai cuochi volontari dell’Auser di Empoli. Accade ogni giorno al “ristorante” Auser nella sede delle Pubbliche Assistenze Riunite a Empoli con il progetto “Pranzo Insieme”.

Pagando una modesta cifra, 3,50 euro, i commensali hanno diritto ad un pranzo completo, con ingredienti freschi comprati la mattina stessa. I cuochi volontari sono cinque e fanno i turni, Il cuoco storico si chiama Alessandro Bicchierai ed ha 86 anni, al suo fianco Rosanna, Iolanda, Vincenza tutte pensionate e brave in cucina.

La presidente dell’Auser di Empoli è invece una giovane di 32 anni e si chiama Camilla Cerbone: “Questo è un progetto importante per chi è solo, che si aggiunge ad altri: ci sono i lunedì culturali nella sede di via Lavagnini, le tombolate dopo il pranzo, la ginnastica dolce,il ballo, le gite”. Ma non finisce qui, dalla cucina solidale escono anche i pasti che vengono consegnati alle persone o alle famiglie che hanno bisogno.

@VolontariatOggi

Print Friendly