236de2e1f31e719441f921159324578c

Acri: “Le nostre fondazioni sono energia pulita”

ROMA. Le Fondazioni di origine bancaria associate all’Acri e le fondazioni corporate, di famiglia e di comunità associate ad Assifero sono soggetti privati, non profit, completamente autonomi rispetto alla pubblica amministrazione e ai partiti, che operano a favore della collettività con donazioni filantropiche o interventi gestiti direttamente. Insomma, energia pulita per il Paese: una risorsa che va a vantaggio di tutti.

In una nota Acri manifesta il suo dispiacere vedendo che “in un momento, in cui sono alla ribalta delle cronache fondazioni del tutto diverse quali le fondazioni politiche, le valutazioni da più parti espresse su queste ultime rischiano di estendersi alle fondazioni filantropiche, che hanno una missione del tutto diversa e fonti di finanziamento trasparenti. Acri e Assifero intendono perciò rivendicare con chiarezza e forza questa diversità”.

 “Le Fondazioni di origine bancaria – dichiara Giuseppe Guzzetti, presidente dell’Acri – sono soggetti non profit, privati e autonomi, che svolgono attività finalizzate allo sviluppo sociale, culturale, civile ed economico del Paese, con un ruolo di “soggetti dell’organizzazione delle libertà sociali”, come le ha definite la Corte Costituzionale nel 2003 con la sentenza numero 300. Nulla hanno a che vedere con le fondazioni politiche, dalle quali si distinguono per funzione, modalità operative e, soprattutto, perché non attingono ad alcuna fonte di finanziamento pubblica, bensì erogano risorse, esclusivamente derivanti dall’impiego dei loro patrimoni. Le Fondazioni di origine bancaria sono regolamentate da una specifica normativa, le cui direttive in termini di trasparenza sono andate sempre più rafforzandosi negli anni, sia con iniziative autonome di autoregolamentazione quale la Carta delle Fondazioni varata dall’Acri nel 2012, sia grazie a interventi congiunti con l’autorità di vigilanza, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, come il recentissimo Protocollo che verrà ufficialmente firmato il 22 aprile prossimo”.

 “Assifero riunisce 102 Fondazioni di famiglia, di impresa, di comunità che quotidianamente portano risorse alle persone più vulnerabili e in difficoltà sostenendo progetti, comunità, onlus in totale indipendenza ed autonomia. Le fondazioni filantropiche nulla hanno a che vedere con fondazioni nate per scopi politici – dichiara Felice Scalvini, presidente di Assifero – e rappresentano invece un’eccellenza del nostro Paese, allo stesso tempo summa di una tradizione plurisecolare ed energia pulita per il presente ed il futuro del nostro paese.

@VolontariatOggi

Print Friendly