gift-2934858_960_720

Anche a Natale #IODONOSICURO

MILANO. “A chi fare una donazione per Natale? Di chi mi posso davvero fidare?“: domande di questo tipo vengono rivolte quotidianamente all’Istituto Italiano della Donazione (IID), in particolar modo con l’arrivo del Natale.

Dichiara Edoardo Patriarca, Presidente IID: “L’Istituto da sempre lavora su temi quali fiducia, trasparenza e correttezza perché donare con fiducia e in tutta sicurezza è un diritto di ognuno di noi. Le donazioni vanno incentivate e, al tempo stesso, al donatore devono essere dati gli strumenti giusti per potersi orientare e difendere, tanto da false notizie quanto da appelli non veritieri. Proprio per questo abbiamo ideato la campagna “Dona senza sorprese” ed abbiamo stilato #Le7regole per donazioni sicure con l’obiettivo di fornire ai cittadini semplici indicazioni per verificare se un’organizzazione si comporta in modo serio e trasparente”.

La campagna “Dona senza sorprese” permette di scegliere facilmente un’associazione a cui fare una donazione in sicurezza poiché mostra solo realtà inserite in #IODONOSICURO, il primo database del non profit composto da sole organizzazioni verificate.

#Le7regole per donazioni sicure:

1. Verifica che l’Organizzazione Non Profit (ONP) a cui vuoi donare si trovi all’interno del database #IODONOSICURO, a prova della sua affidabilità e trasparenza. Le organizzazioni inserite in #IODONOSICURO aderiscono all’Istituto Italiano della Donazione, l’organismo che verifica – dopo accurate e dirette analisi annuali – tutto quanto indicato qui di seguito e molto di più, risparmiandoti la fatica di farlo in prima persona.

2. Visita il sito web dell’ONP a cui vuoi donare per conoscere in modo dettagliato le attività che svolge.

3. Procurati le pubblicazioni dell’ONP o contattala per ottenere informazioni in modo diretto.

4. Accertati che l’ONP fornisca informazioni il più possibile complete e trasparenti su di sé e sui progetti che ti chiede di sostenere: è importante verificare se l’ONP rende nota la sua struttura, se spiega quali sono i suoi organi di governo e di controllo, se illustra la sua missione; è importante che siano specificate le finalità dei progetti, le modalità di realizzazione, i costi, i tempi, i risultati attesi e che siano indicati gli eventuali partner.

5. Verifica che l’ONP pubblichi il bilancio economico: un bilancio ha maggior valore se è certificato da una società di revisione indipendente o se viene fatto conoscere attraverso la pubblicazione su testate nazionali, oltre che sul sito dell’ONP.

6. Accertati che l’ONP rediga un rapporto annuale delle attività (bilancio sociale o di missione) in cui sia specificato, per ogni progetto, il costo e i risultati ottenuti con i fondi raccolti.

7. Valuta quanti fondi ogni anno l’ONP destina al mantenimento della propria struttura interna e quanto viene destinato ai progetti esterni.

 

@VolontariatOggi

Print Friendly