Dal 17 al 20 luglio a Rosolina Mare la XVII edizione di “Voci per la libertà”. Musica dal vivo per i diritti umani

Max Gazzè

Max Gazzè

ROVIGO. Dal 17 luglio a Rosolina Mare (provincia di Rovigo), per quattro giorni Amnesty International Italia e l’Associazione Voci per la Libertà con la collaborazione del Comune di Rosolina terranno la XVII edizione del concorso nazionale musicale dal vivo “Voci per la libertà – Una canzone per Amnesty”.

GLI ARGOMENTI – Letteratura, fotografia, cinema e soprattutto musica affronteranno argomenti importanti quali la discriminazione, i diritti dei migranti e dei rifugiati, le condizioni di detenzione, le mutilazioni dei genitali femminili e soprattutto la tortura, su cui Amnesty International ha appena lanciato una nuova campagna mondiale. Sul palco ci saranno grandi nomi della musica italiana come Max Gazzè, Perturbazione, Levante e Nadia & The Rabbits.

IL PROGRAMMA – Sabato 12 luglio alle ore 18.00 al l’Attracco fluviale di Adria In collaborazione con REM, ci sarà una crociera con concerto galleggiante di Giorgio Barbarotta. “Effetto Acque” Voci per la Libertaà incontra poi i festival Deltablues e Tra ville e giardini.

Giovedì 17 luglio alle ore 21.30 al Centro Congressi Piazzale Europa, in collaborazione con DeltArte, ci sarà l’inaugurazione del progetto fotografico di Silva Rotelli: “R-ESISTENZE”, la premiazione video concorso: 3 minuti x 30 articoli, ed il concerto acustico: Nadia & The Rabbits.

Venerdì 18 luglio alle ore 21.30 all’Arena Piazzale Europa ci saranno le semifinali del concorso con Anna Luppi (Mantova – cantautrice), Marmaja (Rovigo – folk rock), Tizio Bonocini (Bologna – canzone d’autore) e Les fleurs des maladives (Como/Milano – rock alternativo d’autore) con Levante come ospite.

Sabato 19 luglio alle ore 10.00 al Bagno Primavera di Piazzale Europa ci sarà “CSV on the beach”, un incontro sul volontariato giovanile.
Mentre alle ore 21.30 ci saranno le semifinali del concorso con Mud (Mantova – canzone d’autore), Giuseppe Ricca (Roma – pop rock), Villazuk (Cosenza – folk cantautorale) e Il nero ti dona (Napoli – rock alternativo), con Perturbazione come ospite.

Domenica 20 luglio alle ore 18.00 al Centro Congressi di Piazzale Europa ci sarà la conferenza stampa aperta al pubblico coi vincitori del Premio Amnesty International Italia 2014 Francesco e Max Gazzè, per il brano “Atto di forza” sulla violenza contro le donne, tema di drammatica attualità in Italia e nel mondo.
Alle ore 21.30 ci sarà la finale del concorso coi cinque migliori artisti con la consegna Premio Amnesty International Italia a Max Gazzè.

IL FESTIVAL – “La XVII edizione del festival promuove la campagna di Amnesty International ‘Stop alla tortura’, una pratica universalmente bandita e altrettanto universalmente praticata: nel suo ultimo rapporto, Amnesty International ha denunciato casi di tortura in almeno 141 paesi” – ha dichiarato Antonio Marchesi, presidente di Amnesty International Italia. “In nome della sicurezza, della lotta al terrorismo o di altre presunte ‘buone’ scuse per annichilire, distruggere l’identità, terrorizzare, punire lontano dagli occhi del mondo”.

Con la campagna “Stop alla tortura”, Amnesty International chiede a tutti gli stati, Italia compresa, d’introdurre garanzie contro la tortura: vietare la tortura per legge; garantire che gli avvocati siano sempre presenti agli interrogatori, che questi siano videoregistrati e svolti unicamente in centri di detenzione ufficiale; prevedere la disponibilità di personale medico indipendente pronto a visitare i detenuti; processare e condannare i responsabili della tortura.

“Anche quest’anno, nonostante le sempre maggiori difficoltà economiche – dichiara il direttore artistico del festival Michele Lionello – siamo riusciti a comporre un cast artistico di assoluta qualita’ con proposte musicali che sanno accontentare sia il grande pubblico sia gli esperti piu’ qualificati. Anche gli emergenti in concorso presentano dei progetti validi e interessanti, in grado di mettere in risalto le tematiche care ad Amnesty International”.

Print Friendly