Daniele non si trova. Fundraising per i genitori, stasera in tv a “Chi l’ha visto?”

ROMA. E’ una storia piena di ombre, quella di Daniele. Il ragazzo autistico, arrivato a Roma con altri giovani disabili per assistere all’udienza di Papa Francesco, è scomparso mercoledì scorso. Da allora non si sa più nulla.

Tante le segnalazioni. Ma nessuna è stata realmente utile. Grazie alla reazione immediata dei volontari (molti dei quali si sono coordinati passando per il gruppo facebook “Io ho una persona con autismo in famiglia”) e grazie alle prime notizie pubblicate da Corriere Sociale (che ha favorito l’interessamento del prefetto Franco Gabrielli nonostante non fossero ancora trascorsi i canonici otto giorni dalla scomparsa), la mobilitazione è stata immediata. Hanno parlato di Daniele TgCom24, Tv2000, Rai Uno. E stasera, a una settimana di distanza dalla sparizione, del caso si occuperà anche “Chi l’ha visto?” (ore 21.05, Rai Tre). In studio ci saranno il padre e il fratello.

Da giorni lo si cerca ovunque. Sono impegnati volontari, unità cinofile, forze dell’ordine. Lo cercano suo padre e sua madre, che sono arrivati a Roma da Pantigliate, piccolo Comune in provincia di Milano. E non se ne andranno. Almeno finché non avranno ritrovato il loro ragazzo. Ma la permanenza nella Capitale, resa già molto faticosa dalle ricerche senza sosta e dal dolore di sapere Daniele chissà dove, ha un costo. Per questo è stata avviata una raccolta fondi: chi volesse contribuire può effettuare una ricarica Postepay sul numero di carta 5333171015765023, “Francesco per Daniele”, codice fiscale PTNFNC53H22D364E.

danieleFB
E intanto i dubbi restano. Perché la descrizione dell’abbigliamento del ragazzo contenuta nella denuncia depositata dai tre educatori che quel giorno erano con lui e con altri 14 ragazzi sembrerebbe non corrispondere al vero. Tant’è che proprio ieri il padre ha effettuato una contro-denuncia fornendo le corrette indicazioni.

Daniele indossa una maglia scura (probabilmente marrone, non una polo a strisce orizzontali come inizialmente dichiarato), pantaloni lunghi di jeans (e non calzoncini corti di color viola), scarpe da ginnastica blu elettrico della Kappa con lacci arancioni. Chiunque avesse sue notizie di Daniele può chiamare i numeri 328 8665808 e 349 8676172 o scrivere a corrieresociale@gmail.com.

L’altro dubbio riguarda il luogo della scomparsa. Secondo quanto raccontato fin dall’inizio, Daniele si sarebbe perso alla stazione Termini, all’ingresso della metro. Ma il padre, che ha visionato i filmati insieme alla polizia, scorrendo le immagini non avrebbe visto suo figlio.

@gitesta

Print Friendly