#FdV2016 / Curare i beni comuni, atto di cittadinanza

LUCCA. “La città si-cura” è il convegno in programma venerdì 15 aprile al Festival del Volontariato a cui parteciperà il presidente di Labsus Gregorio Arena con la relazione dal titolo “Curare i beni comuni, atto di cittadinanza”. Arena ha fondato Labsus, il Laboratorio per la sussidiarietà, nel 2005. E’ stato, fra l’altro, Presidente dell’Opera Universitaria di Trento (1991-1993), Consigliere della Regione Trentino-Alto Adige e della Provincia Autonoma di Trento (1993-1996), Presidente nazionale di Cittadinanzattiva (2004-2007). E’ presidente del Centro di documentazione sul volontariato. E’ socio dell’Associazione italiana dei professori di Diritto amministrativo, del cui Consiglio direttivo ha fatto parte dal 2000 al 2003, nonché membro del Comitato scientifico di Astrid (Associazione per gli studi e le ricerche sulle pubbliche amministrazioni) e del Consiglio scientifico di diverse riviste, fra cui la Rivista di Diritto Pubblico, la Rivista Italiana di Comunicazione Pubblica, Impresa sociale e NonProfit. E’ membro dell’International Institute of Administrative Sciences e dell’Associazione Italo-Spagnola di Diritto amministrativo. Fra le pubblicazioni degli ultimi anni si segnalano, oltre a numerosi editoriali in www.labsus.org (2006) le seguenti monografie: L’Italia dei beni comuni (a cura di, con Christian Iaione), Carocci, 2012; Per governare insieme: il federalismo come metodo di governo (Verso nuove forme della democrazia), Cedam, 2011 (a cura di, con Fulvio Cortese); Il valore aggiunto (Come la sussidiarietà può salvare l’Italia), Carocci, 2010 (a cura di, con Giuseppe Cotturri); Cittadini attivi (Un altro modo di guardare all’Italia), Laterza, 2011, 2° edizione; La funzione di comunicazione nelle pubbliche amministrazioni, Maggioli, 2004, 2° edizione; La documentazione amministrativa (Maggioli, 2001).

Print Friendly