Haiti: a Leogane il primo campo di tende di Intersos

Foto di IFRC

LEOGANE (HAITI). A pochi giorni dalla scossa che ha sconvolto Haiti, il Team emergenza di Intersos sta lavorando nella città di Leogane per approntare una prima accoglienza in campi attrezzati di persone sfollate. In attesa dell’arrivo delle forniture inviate con la portaerei Cavour che giungerà a giorni ad Haiti, grazie alla collaborazione della cooperazione italiana, Intersos ha assicurato un riparo a 200 persone allestendo un primo campo di tende.

Nelle città e impossibile rimanere vicino alle proprie abitazioni, come spiega Marco Rotelli capomissione Intersos “la gente, le famiglie si concentrano in campi spontanei, nelle aiuole, nei piccoli parchi o sotto qualche tettoia pubblica rimasta in piedi. Non c’e tensione, ma non tarderà ad arrivare. E’ la decima notte da passare all’aperto, sotto teli, lamiera, assi di legno di fortuna”.

Lungo la costa occidentale il team ha aperto il suo intervento in una delle citta più colpite dal sisma, Leogane, che si trova a pochi chilometri dal’epicentro del terremoto. Fino a qualche giorno fa raggiunta da poche organizzazioni, la citta registra il 90% dei caseggiati distrutti sotto la forza del sisma.

La squadra di Intersos ha iniziato a collaborare con le autorità della zona, racconta ancora Rotelli “i rappresentanti delle 13 sezioni municipali si sono riuniti nel cortile della casa di un deputato, cercando di trovare soluzioni idonee alla sistemazione dei campi. Solo poche tende hanno raggiunto l’aerea finora. Le organizzazioni che si sono spinte fuori dalla citta si sono organizzate soprattutto sull’emergenza sanitaria, allestendo ospedali da campo e piccoli ambulatori mobili”. Va assicurata al più presto una sistemazione sicura per la popolazione che, continua il capomissione, “si trova nelle strade e sistema qualche pezzo di stoffa e qualche lenzuolo recuperato per coprirsi nella notte. Le persone rimaste hanno bisogno di tutto, e stanno giungendo nuovi sfollati da Port-au-Prince, data la maggiore sicurezza di quest’area”.

Intersos aderisce ad AGIRE – Agenzia Italiana per la risposta alle Emergenze (www.agire.it), il coordinamento di alcune tra le più importanti Ong italiane, che ha lanciato un appello congiunto di raccolta fondi per garantire i necessari soccorsi alle popolazioni colpite. E’ possibile donare 2 euro con un sms al 48541 dal cellulare personale Tim e Vodafone o chiamando da rete fissa Telecom Italia.

c.s.

Print Friendly