Il Papa: “A Lesbo fra i profughi” – #RassegnaStampa

Il Giubileo di Papa Francesco è anche la visita costante in luoghi di sofferenza. Infatti il prossimo 15 aprile il Pontefice si recherà con il patriarca Bartolomeo I nell’isola greca di Lesbo, al centro dei flussi di disperati in fuga dalla guerra in Siria. Ne parla Carlo Marroni sul Sole 24 Ore.

L’amore non va in prigione su Business People di Giovanni Bucchi
In apertura, uno scatto dello Spazio Giallo nella casa circondariale di Opera fondamentale», continua Sacerdote, «perché ci ha permesso di vedere già in atto ciò a cui pensavamo: un’associazione impegnata a favorire le relazioni tra i figli dei detenuti e i loro genitori, partendo dalla consapevolezza che il primo bisogno è quello dei bambini che frequentano il carcere senza avere alcuna colpa. Noi cerchiamo di lavorare sulla relazione affettiva, affinché il figlio continui a sentirsi amato dalla mamma o dal papà detenuti. F i genitori possano continuare a esercitare il proprio ruolo senza essere assimilati al reato commesso che non intacca la relazione affettiva». […]

Le nonne greche che allattano i bimbi migranti sul Corriere della Sera
Ottantacinque anni, analfabeta, candidata al Premio Nobel per la pace, Maritsa (Mariuccia) Maurapidu è di quelle nonne che i figli di oggi non avranno più. Ha una stufa a legna per scaldarsi e un grembiule sempre legato invita. Non ha radio, non ha tv, ma tanti gatti che si strusciano sulle gambe e il mare a dieci metri da casa. La sua porta si apre su due mondi: qui è Grecia, là di fronte è Turchia, «l’altra parte» come dice Mariuccia. Per lei Europa e Asia, cristianesimo e Islam sono troppo vicini per essere estranei. «Dall’altra parte» arriva il vento cattivo, ma pure la pioggia che bagna i vasi di fiori. […]

Il Papa: «A Lesbo fra i profughi» sul Sole 24 Ore di Carlo Marroni
Il Giubileo di Francesco è anche (e per lui soprattutto) la visita costante in luoghi di sofferenza. E .uno dei luoghi simbolo del dolore umane da tempo è l’isola greca di Lesbo, al centro dei flussi di disperati in fuga dalla guerra in Siria. […]

 

@VolontariatOggi

Print Friendly