img1024-700_dettaglio2_Papa-in-Africa-Nairobi-Kenyatta

Il Papa: “ascoltiamo il grido dei poveri” – #RassegnaStampa

Papa Francesco nell’ultimo giorno della sua visita in Uganda si è appellato con forza alla responsabilità dei credenti per la speranza in Africa. Il reportage della sua visita oggi su Avvenire. Il Sole 24 Ore parla del piano nazionale della lotta alla povertà e per l’inclusione sociale. Sempre sul Sole un approfondimento sui fondi del 5 per mille e dell’otto per mille.

Il Papa: ascoltiamo il grido dei poveri su Avvenire di Mimmo Muolo
Chissà se nel segreto della sua preghiera personale al santuario dei martiri ugandesi, Francesco ha incluso ieri mattina anche un pensiero per l’odierna conclusiva tappa del suo pellegrinaggio in Africa. Probabile. Molto probabile. Perché non è un mistero per nessuno che il Papa ha pensato il viaggio proprio per visitare il Centrafrica.[…]

Giannini: la nostra scuola deve trasmettere valori e integrare le comunità su Corriere della Sera di Stefania Giannini
Caro direttore,ogni giorno ne abbiamo conferme: nei tempi complessi che stiamo attraversando le politiche educative tornano al centro del dibattito e acquisiscono una funzione inedita e potente.
È un fatto di per sé positivo, straordinariamente positivo, che dà a un’Europa insicura e impaurita le giuste leve per ritrovare certezze. Ma è un fatto che impone a tutti – politici, famiglie, insegnanti soprattutto, che ogni giorno sono in classe, e cittadini in genere un duplice dovere. •[…]

La tentazione degli intellettuali: l’Occidente sempre colpevole sul Corriere della Sera di Ernesto Galli Della Loggia
Ce lo chiede ricordando a mo’ di esempio il terrificante sistema di sfruttamento e sterminio messo in piedi alla fine dell’8oo in Congo da quel vero criminale che ,fu Leopoldo II del Belgio. E naturalmente lo fa in polemica con il profluvio d’inni alla triade Liberté, Egalité, Fraternité ascoltati in questi giorni. […]

Dai fondi di 5 e 8 per mille «dirottati» 2,3 miliardi sul Sole 24 Ore di Antonello Cherchi
Nellafamiglia dei “per mille” si preparano novità. Come annunciato qualche giorno fa dal premier Matteo Renzi, il 5 per mille alla cultura diventa un 2 per mille, ma con procedure diverse, che dovrebbero farlo decollare. Finora il 5 per mille indirizzato alla tutela e valorizzazione del patrimonio ha avuto – complice la scarsa pubblicità e soprattutto il meccanismo di ripartizione scarso successo. Pochi i soldi raccolti. Ma è l’intera famiglia dei “per mille” ad avere più di un problema. […]

Per il piano anti-povertà un miliardo dal 2017 su Sole 24 Ore
Per l’anno prossimo le priorità sono due:contrastare la povertà su tutto il territorio nazionale tramite l’estensione e il rafforzamento della sperimentazione della “seconda” social card, avviata nel 2013 in 12 Comuni con più di 25omila abitanti (Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Catania, Venezia, Verona). Dovranno essere privilegiati gli interventi per le famiglie con minori inseriti nel circuito giudiziario; […]

@VolontariatOggi

Print Friendly