A man carries a girl in his arm as migrants arrive at a coast on a dinghy after crossing from Turkey in the southeastern island of Kos, Greece, during the sunrise early Thursday, Aug. 13, 2015. Greece has become the main gateway to Europe for tens of thousands of refugees and economic migrants, mainly Syrians fleeing war, as fighting in Libya has made the alternative route from north Africa to Italy increasingly dangerous. (ANSA/AP Photo/Alexander Zemlianichenko)

Migranti, il piano Ue è a rischio – #RassegnaStampa

Migranti, solo 150 posti disponibili da 6 paesi su 24 (tutti già esauriti). L’articolo è presente oggi su Avvenire, scritto da Gianni Santamaria. Luca Liverani, sempre su Avvenire, scrive un articolo sulla cooperazione. Abbiamo selezionato infine su La Stampa un pezzo sui dati allarmanti dell’Acat di Torino riguardo all’uso di alcol tra i giovani.

Si comincia sempre più giovani. A volte il primo sorso è a 11 anni su Stampa, di Noemi Penna
Si inizia a bere abitualmente a 11 anni, si diventa alcolisti a 25 anni. Sono i dati allarmanti che arrivano dall’Acat di Torino, che abbassa la soglia della «prima volta» già in quinta elementare, delineando un quadro di abuso alcolico sempre più giovane. Sono i maschi a presentare più comportamenti a rischio, ma è in crescita anche il fenomeno femminile: nel 2011 le consumatrici piemontesi di alcolici fuori pasto erano il 18%: oggi i cinque «club alcologici» torinesi – i gruppi di supporto sono frequentati al 30% da donne. […]

Migranti, ora il piano Ue è a rischio su Avvenire, di Gianni Santamaria
Un ‘Europa che ha difficoltà ad accogliere i migranti e non impiega neanche uomini per far fronte all’emergenza che si sta vivendo in molte frontiere. Sono i due segnali negativi che arrivano da Bruxelles e da Varsavia.[…]

Migranti? No grazie Record greco oltre i 500mila su L’Unità, di Marco Monigello
Dopo l’Ungheria e la Bulgaria ora anche la Slovenia pensa di mobilitare l’esercito per arginare il flusso di migranti e rifugiati che varcano le frontiere. Intanto le soluzioni approvate dall’Europa, come ricollocamenti e guardie di frontiera aggiuntive, vengono applicate con lentezza perché molti Stati Inembri tardano a mantenere le promesse fatte a Bruxelles. […]

La cooperazione rientra in pista su Avvenire, di Luca Liverani
L’Italia ha deciso di cambiare marcia nella cooperazione allo sviluppo. Un cammino cominciato l’anno scorso, con la legge 125 che ha riformato tutto il comparto. Ora arriva l’aumento dei fondi assegnati al ministero degli Esteri – 121 milioni in più ri spetto al 2015 – come annunciato giorni fa dal ministro Paolo Gentiloni. Una crescita del 41% che porta a 418 i milioni del 2016. […]
Non profit, agevolazioni salve anche senza la tracciabilità su Italia Oggi, di Roberto Rosati
Agevolazioni fiscali per gli organismi non profit in salvo anche in caso di inosservanza dell’obbligo di tracciabilità degli incassi e dei pagamenti: la violazione non causerà più la decadenza dal regime agevolato opzionale previsto dalla legge n. 39811991 per le associazioni e società sportive dilettantistiche e per gli enti non lucrativi in genere. La novità è contenuta nell’art. 19 del dlgs n. 15812015 sulla revisione del sistema sanzionatorio e si applicherà dal 1° gennaio 2017 (salvo l’anticipazione prevista dal disegno di legge di stabilità 2016). […]

@VolontariatOggi

 

Print Friendly