immigrazione

Migranti, l’Italia lancia i canali umanitari – #RassegnaStampa

La Comunità di Sant’Egidio lancia il piano per le persone in arrivo da Libia, Marrocco e Etiopia.  Ne parla Luca Liverani su Avvenire. Una nuova strage è avvenuta nelle acque del Mar Egeo, sul Sole 24 Ore il racconto dell’annegamento di sei piccoli migranti.

Migranti, l’Italia lancia i canali umanitari  su Avvenire di Luca Liverani
La sala è la stessa in cui, più di vent’anni fa, grazie all’intermediazione di Sant’Egidio venne firmata la fine della guerra tra il governo del Mozambico e i ribelli del Frelimo. Marco 1 npagliazzo annuncia qui, nella sede della Comunità, l’apertura di corridoi umanitari sicuri per i profughi: «Anche questo progetto è un accordo di pace – dice – perché permetterà di salvare tante vite umane». […]

Annegati sei piccoli migranti su Sole 24 Ore
Nuova strage di profughi nelle acque del Mar Egeo. I corpi di sei bambini, annegati in due diversi naufragi, sono stati ritrovati al largo delle coste turche, mentre le difficili condizioni meteo fanno temere nuovi incidenti.  […]

Tutte le spine del vertice di Bruxelles su Stampa di Marco Zatterin
I leader cominceranno con le migrazioni, schermaglie sul fondo di garanzia dei le frontiere da blindare e la depositi che Berlino ostacola e Roma redistribuzione che non va. La cena auspica. Si chiude con l’Energia, la Russia, porterà il referendum britannico del 2016, poi Siria e terrorismo. E la certezza che confronto ancora vago con rinvio a fra due mesi si potrà tentare di far meglio. […]

Le nostre vite normali da musulmani «Ma non chiamateci moderati» sul Corriere della Sera di Alessandra Coppola
Laktious (nello specifico, «Contesa per un maialino italianissimo a San Salvarlo», e/o). Ma contiene una questione seria e attuale, sulla quale lo scrittore continua a interrogarsi: come si distingue un islamico moderato? «Nel caso di una donna, per esempio, non porta l’hijab? Fuma? Ha relazioni fuori dal matrimonio? Dice le parolacce? E se invece è velata e prega con regolarità, si tratta di un’integralista?». […]

Benvenuti (davvero) al Sud sul Corriere della Sera di Claudio Del Frate
Nel Texas d’Italia anche i disoccupati avranno un reddito minimo grazie al petrolio. La Regione Basilicata ha deciso di investire le royalty del suo «oro nero» per pagare un assegno a circa 8.ooo famiglie prive di entrate economiche sicure e dignitose. E un punto di svolta nel controverso rapporto tra l’estrazione degli idrocarburi e questa parte d’Italia a lungo in testa alle classifiche della povertà; e la Basilicata, se da un lato possiede i giacimenti di petrolio più ricchi dell’Europa continentale, dall’altro è tra le regioni che da mesi stanno tentando di strappare al governo lo stop alle trivellazioni in mare.

@VolontariatOggi

Print Friendly