13198422_842418409227576_164897474226638290_o

“Ogni volta è la prima volta” al Salone del Libro di Torino

TORINO. Il Salone Internazionale del Libro di Torino ha ospitato oggi la presentazione del libro ‘Ogni volta è la prima volta’. Il volume, edito da Marsilio, è stato realizzato in collaborazione con la rassegna letteraria Pordenonelegge e la sua Scuola di Scrittura Creativa e raccoglie storie, immagini e video legati alla campagna di comunicazione ‘La Prima Volta’ (lanciata da AVIS nel 2014 e curata da HEADS CREATIVE) e all’omonimo social contest, i cui vincitori sono stati premiati proprio oggi a Torino.

Il libro è impreziosito dalla prefazione di Tiziano Scarpa. Nel suo scritto, il romanziere (premio Strega 2009) conclude così: “Ho deciso che regalerò un po’di me. Voglio entrare nel cuore degli altri, scorrere dentro di loro, essere il colore che arrossa le loro guance quando sono emozionati, la forza che pulsa dentro di loro quando sono felici di essere vivi”.

“E i ‘21 racconti per sensibilizzare sui temi della donazione del sangue e della solidarietà’ (questo il sottotitolo del libro) hanno proprio come filo conduttore le emozioni e le sensazioni di felicità vissute in tante prime volte che poi fanno parte della vita di ognuno di noi”, sottolinea la Responsabile comunicazione di AVIS Nazionale Claudia Firenze, che ha fortemente creduto nel progetto.

Nella sezione racconti sono stati assegnati tre primi posti ex aequo a ‘Come una buona azione cambia la vita’ di Giuseppe Armenio, ‘Le mie tante prime volte’ di Elena Coppati e ‘Sangue del mio sangue’ di Barbara Brugnatti.

Nella categoria foto ha vinto ‘Girasoli’ di Giorgia Maria D’Isa, secondo classificato con ‘Emozioni’ Manolo Sinibaldi e terza classificata con ‘Ogni volta è come la prima, ma nessuna sarà mai l’ultima’ di Susanna Innocente.

Nella sezione video, infine, ha vinto ‘E tu che donatore sei?’, di Piermario Vespo, Alessandra Garofalo, Agnese Desiato e Silvia Montemagno. Menzione speciale per ‘Vorrei ma…’ di Roberto Paolini.

“Ci piacerebbe davvero che questo volume –ha dichiarato il presidente di AVIS Nazionale, Vincenzo Saturni – attraverso le esperienze e le sensazioni dei protagonisti, possa avvicinare molti al mondo della donazione e far così vivere una nuova prima volta unica e indimenticabile. Inoltre, per noi essere stati al Salone del Libro di Torino ha significa riaffermare che la donazione di sangue è a tutti gli effetti un’espressione di quella cultura della solidarietà che così fortemente caratterizza il nostro Paese”.

Positivo il giudizio dei curatori Gian Mario Villalta e Alberto Garlini di Pordenonelegge: “Per noi è stata una esperienza molto importante: formare la giuria del concorso ci ha permesso di avvicinarci a un mondo di ricchezza interiore, di vita e di generosità. Grazie alla freschezza dei racconti, abbiamo capito che donare il sangue è un gesto civile che ci arricchisce ogni giorno”.

Da giugno a novembre dello scorso anno una piattaforma (http://laprimavolta.avis.it) aveva permesso al pubblico, formato da donatori di sangue e non, di condividere racconti, foto e video legati proprio alle “prime volte”. Il concorso ha avuto anche alcuni testimonial d’eccezione, tra cui l’attore e scrittore Marco Paolini e il cantante Tiziano Ferro.  Nei prossimi giorni il libro sarà presentato anche all’80ma Assemblea generale AVIS a Mantova (20-22 maggio) e ai suoi oltre 1.000 delegati, per poi essere inviato a tutte le 3.400 sedi dell’Associazione diffuse sul territorio italiano.

Print Friendly