TESTATA

“Oltre i terremoti, i volti del ri-costruire”, N&A – Rivista italiana del soccorso al Festival del Volontariato

LUCCA. “Oltre i terremoti, i volti del ri-costruire” è il titolo dell’evento organizzato da N&A – Rivista italiana del soccorso al Festival Italiano del Volontariato. Si terrà venerdì 12 maggio alle 10 a Palazzo Ducale e interverranno il direttore responsabile di N&A – Rivista italiana del soccorso Alessandra Chirimischi e il responsabile dell’area emergenze delle Misericordie della Toscana Federico Bonechi.

Nel febbraio 2005 nasce Pagina Editrice, per riprendere la pubblicazione della rivista “N&A – Mensile italiano del soccorso”, edita da Nannini Editore. Scopo della società era di raccogliere l’eredità intellettuale di Giorgio Patrizio Nannini, dandone continuità per mantenere vivo uno strumento prezioso nel mondo del soccorso, forte delle sue solide basi culturali e scientifiche, da tutti riconosciute.

Realtà vivace, quella di Pagina, che dalla rivista madre ha generato alcuni spin-off con “N&A – Psicologia nell’emergenza” e “N&A – Soccorso ed emergenza in mare”, oltre a varie pubblicazioni tecniche sul soccorso, a corredo di un vasto programma di corsi di formazione dedicati a personale sanitario e volontari.
Sulla scia di questo dinamismo, la società si è trasformata in Pagina Group per continuare, approfondendolo, il percorso iniziato nel 2005: riviste dedicate al mondo dell’emergenza, annuari elaborati in collaborazione con la Società Italiana Sistema 118 (SIS 118), libri di medicina extra ospedaliera, formazione per il personale di 118, Misericordie, Pubbliche Assistenze, Croce Rossa e di ogni altra associazione di soccorso.

Le ultime scelte importanti riguardano “N&A”, da un lato “ridotta” perché passata da mensile a bimestrale, dall’altro amplificata avendo deciso di rilanciarla come vetrina sul mondo – e del mondo – rinnovando il sito www.paginaeditrice.it che si presenta molto più ricco di contenuti e più dinamico nella consultazione.
È ispirati da questo spirito di “ricostruttivo” che incentreremo l’incontro di venerdì 12.

@VolontariatOggi

Print Friendly