2013_06_30_DSC05061

Quixa al fianco di Dynamo Camp per la radio dei bambini

MILANO. Far vivere a bambini e ragazzi affetti da gravi patologie esperienze indimenticabili, in un luogo di serenità dove divertirsi, fare amicizia e crescere. Questo è l’obiettivo di Dynamo Camp, l’associazione che ha fondato il primo Camp di Terapia Ricreativa in Italia. Ed è a questo progetto che la compagnia online QUIXA, in linea con la propria strategia di Corporate Social Responsibility, ha deciso di offrire il suo sostegno per i prossimi tre anni. A partire da Radio Dynamo, la web radio creata dalla onlus che trasforma in deejay sia gli ospiti del Camp, sia i piccoli pazienti di reparti pediatrici e strutture oncologiche sul territorio italiano.

Dynamo Camp è il primo Camp di Terapia Ricreativa in Italia che accoglie gratuitamente per periodi di vacanza e svago bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni, affetti da patologie gravi e croniche (principalmente oncoematologiche, neurologiche, diabete, malattie infiammatorie croniche dell’intestino, patologie reumatologiche, emiplegie e spina bifida, in terapia, nel periodo di post ospedalizzazione o in fase di remissione della cura). Qui i giovani ospiti vengono coinvolti in momenti divertenti e ricchi di emozione, con attività creative e sportive in grado di stimolare le loro capacità e di rinnovare la fiducia in loro stessi e nelle loro possibilità.

Con l’accordo Quixa diventa Corporate Partner di Dynamo, di cui condivide i valori, impegnandosi ad assicurare il proprio sostegno fino al 2018. Radio Dynamo è il primo progetto a cui Quixa contribuirà per il 2016. Si tratta di una delle iniziative speciali di Dynamo Camp: una web radio nata nel 2010 con la supervisione artistica di Radio Deejay, che può essere ascoltata in streaming all’indirizzo www.radiodynamo.it. Il palinsesto è dedicato a un pubblico giovane fatto di amici, volontari e sostenitori di Dynamo Camp, con particolare attenzione ai ragazzi che hanno vissuto l’esperienza del Camp e a quelli che non hanno la possibilità di farlo per motivi di salute. I contenuti sono realizzati dai piccoli ospiti della struttura – dove è attivo un vero studio radiofonico – e dai bambini che lo staff Radio incontra negli ospedali italiani e in case famiglia, portando la Terapia Ricreativa di Dynamo Camp fuori dal Camp con attività di laboratorio in ludoteca o a bordo letto. In questo modo Radio Dynamo è in grado di raggiungere complessivamente circa 2.500 bambini e ragazzi ogni anno.

“Siamo molto orgogliosi di sostenere Dynamo Camp, che dedica da sempre la sua attività al sostegno dei bambini meno fortunati, offrendo loro tutta la serenità e la protezione di cui hanno bisogno per il proprio sviluppo personale e per affrontare la malattia.” – ha dichiarato Filippo Sirotti, CEO di QUIXA – “È un progetto che realizza in concreto valori, come l’impegno a favore della società e delle sue componenti più deboli, che Quixa persegue da tempo nell’ambito della strategia di Corporate Social Responsibility aziendale. Per questo abbiamo deciso di garantire già da ora il nostro supporto all’associazione per i prossimi tre anni”.

“Diamo il benvenuto a Quixa, azienda innovativa che siamo felici di avere tra i nostri partner per lo sviluppo di progetti con impegno pluriennale – ha dichiarato Maria Serena Porcari , Vice Presidente Operativo di Dynamo Camp – La rilevanza del gruppo a cui Quixa appartiene e l’entusiasmo con cui l’azienda ci ha scelto sono il punto di partenza per una collaborazione significativa e duratura”.

 

@VolontariatOggi

Print Friendly