SOS Villaggi dei Bambini raddoppia il numero dei beneficiari in Italia

MILANO. Nel 2018 oltre 7.200 persone in tutto il mondo tra bambini, ragazzi e famiglie hanno ricevuto l’aiuto di SOS Villaggi dei Bambini grazie a 422 tra Programmi e Villaggi SOS. In Italia l’Organizzazione si è presa cura di oltre 1.200 persone, un risultato più che raddoppiato in quattro anni ottenuto grazie ai sei Villaggi SOS e ai due Programmi che promuove nel nostro Paese. È uno dei dati più significativi emersi dall’annuale Assemblea dei Soci, che il 22 giugno scorso ha approvato il Rapporto Attività 2018, confermando il grande impegno in favore di bambini e ragazzi che hanno perso le cure familiari o sono a rischio di perderle.

Villaggi e programmi: l’intervento di SOS Villaggi dei Bambini in Italia

Lo scorso anno l’Organizzazione ha supportato sei Villaggi SOS (Trento, Ostuni, Vicenza, Saronno, Roma e Mantova) attraverso un sostegno economico e attività mirate al monitoraggio, alla formazione e alla realizzazione di eventi congiunti, con focus su giovani e innovazione dell’accoglienza. Inoltre ha promosso due Programmi diretti: uno di affido familiare a Torino (“Come a Casa”) e l’altro di sostegno psico-sociale per Minori Stranieri Non Accompagnati ospiti nelle strutture di prima accoglienza in Calabria (“Io non Viaggio da Solo”). In tutto sono stati 349 i bambini e i ragazzi accolti nei Villaggi SOS e a Torino, mentre i MSNA raggiunti in Calabria sono stati 371.

Nell’attuale contesto italiano in cui cambiano frequentemente le politiche di welfare e diminuiscono gli investimenti a favore delle fasce più deboli, è fondamentale ribadire l’importanza di tutelare i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza – dichiara Roberta Capella Direttore di SOS Villaggi dei Bambini – Un intervento individualizzato e di qualità è ciò che contraddistingue il nostro lavoro. L’effetto moltiplicatore di un simile approccio è evidente: i bambini, insieme alle cure, ricevono gli strumenti per costruire il proprio avvenire e realizzare il proprio potenziale con un effetto benefico anche sulle generazioni future. Prendersi cura dei bambini oggi renderà il mondo un posto migliore domani. Questo è ciò che chiamiamo l’effetto delle cure“.

Proventi totali: superati i 7 milioni di euro

Nel 2018 i proventi totali di SOS Villaggi dei Bambini – pari a oltre 7 milioni di euro – hanno registrato un aumento del 4% rispetto all’anno precedente e il livello di efficienza si è mantenuto sostanzialmente in linea con quello del 2017.
Nell’ambito della raccolta fondi, mentre risulta in notevole crescita il contributo da parte di aziende e Fondazioni (+39%), i donatori individuali si confermano la colonna portante rappresentando il 88% del totale (5,3 milioni di euro). Oltre 36mila persone hanno risposto agli appelli d’emergenza, devoluto il proprio 5X1000, scelto la donazione regolare o il lascito testamentario. Sono invece più di 9mila i donatori che hanno deciso di stare al fianco dell’Organizzazione attraverso l’adozione a distanza: lo scorso anno sono stati quasi 5mila i bambini che ne hanno beneficiato.

Policy e standard

SOS Villaggi di Bambini si impegna a garantire, attraverso policy e standard condivisi a livello internazionale, la qualità della cura a cui i bambini hanno diritto. Per questo nel 2018 è stata pubblicata la SOS Care Promise, una policy ombrello che definisce l’impegno nei confronti di un’accoglienza di qualità per ogni singolo bambino inserito nei nostri Programmi.

@VolontariatOggi

Print Friendly