conferenz_stampa

“Terzo Paradiso Happening”: torna a Verona la Festa del Volontariato

VERONA. Domenica 1 ottobre, dalle 10 alle 19, si tiene in piazza Bra la Festa del Volontariato. La XVII edizione dell’appuntamento che porta in piazza le bancarelle delle associazioni attive tra città e provincia, incontri, approfondimenti, misurazioni gratuite, dimostrazioni e animazione per grandi e piccoli, festeggia quest’anno i 20 anni del CSV, Centro Servizio per il Volontariato organizzatore dell’evento in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune e il sostegno del Banco BPM. Dal mattino e fino a sera, novanta Organizzazioni di volontariato saranno presenti in altrettanti stand informativi per incontrare i veronesi ma anche per incontrarsi e conoscersi meglio fra loro, creando nuove e innovative forme di rete. E coinvolgendo i veronesi con numerose, interessanti e utili iniziative – anche fuori piazza – come misurazione gratuita di pressione e glicemia, check up della memoria, dimostrazioni di primo soccorso e di addestramento cinofilo, gli animali della pet teraphy, laboratori di fumetto, e le realizzazioni in plastica riciclata di MastroBottiglia, il zugo dello Strike, clown e truccabimbi, giochi con i palloncini e abbracci gratuiti. All’Emporio della Solidarietà don Giacomelli, in piazzetta SS Apostoli, si svolgono laboratori di cucina “Come evitare gli sprechi alimentari”.

“Questa è la Festa dei 20 anni del CSV ma è anche la prima dopo la Riforma del Terzo Settore: siamo davanti a una svolta che rappresenta nuove sfide e nuovi obiettivi”, commenta Chiara Tommasini, presidente della Federazione del Volontariato, ente gestore del CSV.

TALK: LO SAPEVI CHE… ?

La giornata è organizzata al minuto, con numerosi appuntamenti; dai più ludici, ricreativi e divertenti a momenti di riflessione e discussione a 360 gradi sul mondo del volontariato. Quattro talk su altrettanti temi fondamentali del mondo solidale si svolgeranno al mattino e al pomeriggio, coinvolgendo associazioni e portando in piazza testimonianze, informazioni, spunti di riflessione. Gli incontri sono moderati dalle conduttrici di TeleArena Elisabetta Gallina e Angela Booloni. Si inizia alle 10 con: “L’unione fa la forza” dove verranno raccontati i nuovi progetti al via nati dalla “Raccolta di idee per tavoli tematici” indetta dal CSV lo scorso dicembre. I progetti finanziati sono tre, spaziano su promozione del volontariato giovanile, legalità e giustizia, marginalità e integrazione sociale e coinvolgono oltre venti associazioni. Alle 11 tocca a “Chi Merita Fiducia?”, incontro in cui sarà affrontato il tema delle raccolte fondi e dove parlerà, tra gli altri, Roger Bergonzoli, fundraiser dell’anno 2017 di ASSIF – associazione italiana fundraisers. In questa occasione, saranno consegnati gli attestati del marchio etico di certificazione Merita Fiducia alle 11 associazioni che quest’anno hanno rinnovato la propria certificazione. Dopo la pausa pranzo, alle 15, è il momento del “Buon compleanno!”. Appassionato, ma formato e capace di incidere nella società in cui agisce: venti anni di volontariato con il CSV. Durante l’incontro verranno ripercorse le tappe fondamentali del centro dalla fondazione ai molti cambiamenti che lo aspettano anche nel prossimo futuro con la Riforma del Terzo Settore. Chiude la giornata di approfondimenti, alle 16, il talk “Under 28, volontariato mi APPartieni” che spazierà sulle tante opportunità che il mondo del volontariato offre ai giovani sia attraverso il Servizio Civile Nazionale che grazie a specifici progetti con le scuole. Domenica, sarà presentata anche la nuova applicazione realizzata dal CSV per far incontrare giovani e volontariato. L’iniziativa gode del contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Durante tutta la giornata, infine, “A tu per tu con il Servizio Civile”: allo stand del CSV, per tutti gli interessati, un confronto diretto con i giovani che hanno già svolto questa esperienza a servizio del prossimo. Le 11, 12, 14 e 15 sono i momenti della Biblioteca Vivente: libri umani mettono a disposizione le proprie esperienze di vita offrendo un’occasione per abbattere i pregiudizi, spesso basati sulla non conoscenza dell’altro.

TERZO PARADISO

Il mondo del sociale si fonde con quello culturale per dare vita ad un happening artistico, ritmato dalle note del brano Terzo Paradiso dei Subsonica, al quale tutti possono partecipare per ballare, prendere parte a un’opera collettiva, aderire e diffondere la sensibilità alla corresponsabilità sociale e all’attivismo per migliorare il luogo in cui viviamo. I protagonisti saranno le persone: i passanti, i volontari già presenti in Bra con le bancarelle e gli stand informativi, i giovani del Servizio Civile e quanti vorranno partecipare. Tutti sono invitati a ballare!

“L’adesione al Terzo Paradiso è stata voluta dal CSV proprio per il messaggio che lancia, incoraggiando ad “assumere una personale responsabilità” e diventare “i giardinieri che devono proteggere questo pianeta e curare la società umana che lo abita”, esattamente come suggerisce l’artista Michelangelo Pistoletto, suo promotore”, spiega Tommasini. E questa festosa promozione dei principi della cittadinanza attiva valicherà le Mura della città unendosi agli altri Terzo Paradiso già realizzati nel mondo.

In Bra, ci sarà una “partitura”, una danza collettiva sul brano dei Subsonica ideata dai ragazzi in Servizio Civile in collaborazione con l’associazione Per un Mondo Migliore mentre l’animazione è affidata ai giovani speaker della radio universitaria Fuori Aula Network – Università degli Studi di Verona. A seguire, dj set in piazza con Max Casacci dei Subsonica.

Il programma e l’elenco completo della giornata è online al sito www.csv.verona.it

@VolontariatOggi

Print Friendly